Un’estate da ricordare tra i mille eventi della Valle d’Aosta

Un’estate da ricordare tra i mille eventi della Valle d’Aosta

La stagione estiva in Valle d’Aosta è ufficialmente iniziata, e con essa anche numerosi eventi all’insegna della musica, del divertimento e del buon cibo.

Il 7, l’8 e il 9 giugno Antey-Saint-André ha fatto da sfondo al Volks’n’Roll, lo storico raduno per appassionati e possessori di maggiolini e furgoni Volkswagen d’epoca. La 13edizione dell’evento dedicato a motori, musica e street food è stata caratterizzata da un intrattenimento musicale più ricco e da una maggiore attenzione per l’ambiente.

Un secondo palcoscenico ha consentito agli organizzatori di duplicare la proposta musicale live, sviluppatasi attraverso le performance di 10 band e 8 DJ set. Il progetto Vnr Plastick Free ha invece ridotto al minimo la produzione di rifiuti di plastica mettendo a disposizione del pubblico diversi erogatori d’acqua, oggetti compostabili e borracce brandizzate in metallo.

Volks'n'Roll
Volks’n’Roll

Gli appassionati di motori d’epoca avranno apprezzato anche la Gran San Bernardo, uno degli eventi più importanti nel panorama del motorismo storico Italiano. Svoltasi ad Aosta sabato 8 e domenica 9 giugno, la 34° edizione della gara di regolarità per auto storiche ha, ancora una volta, contribuito a portare avanti la tradizione nata con la prima corsa nel 1920.

Ma questo è solo l’inizio. L’estate valdostana ha ancora molto da offrire: festival musicali e cinematografici, appuntamenti gastronomici e attività per bambini riempiranno il tempo libero di residenti e turisti, in un perfetto mix tra relax e scoperta del territorio. Vediamo quali sono gli eventi più attesi dell’estate 2019.

Musicastelle Outdoor e altri eventi all’insegna della musica. Di qualsiasi genere e livello.

Non solo musica. Non solo natura. Musicastelle Outdoor è il Festival estivo ricco di concerti gratuiti all’aperto: sullo sfondo, le montagne più alte d’Europa. Un prezioso e stimolante incontro all’insegna della musica, della natura, del divertimento e della socievolezza che si pone l’obiettivo di valorizzare il territorio attraverso performance musicali di rilievo.

Non ci sono palchi per i cantanti, né sedie per gli ascoltatori. Il pubblico si siede sul prato, a diretto contatto con gli artisti e con i palcoscenici naturali prescelti: gli incantevoli paesaggi della Valle d’Aosta. Paesaggi che la regione cerca di tutelare incentivando la mobilità sostenibile con car pooling e trasporto in funivia, per un festival straordinariamente eco friendly.

Gli amanti dei concerti all’aperto potranno darsi appuntamento a Brusson (22/23 giugno), Valsavarenche (6/7 luglio), Chamois (29/30 giugno) e Pila (13/14 luglio). Per ulteriori informazioni sugli artisti che parteciperanno e su come raggiungere le location, consulta il sito ufficiale dell’evento.

musicastelle outdoor valle d'aosta
Musicastelle Outdoor

L’estate valdostana è scandita dal susseguirsi di numerosi appuntamenti musicali dedicati a vari generi e stili. Tra i vari eventi musicali di quest’estate segnaliamo anche:

Festa della Musica (21 giugno)

Aosta, Champoluc, Courmayeur e Saint Vincent sono solo alcune delle oltre 120 città italiane che fanno da sfondo alla Festa della Musica, una giornata dedicata a concerti di musica dal vivo. Dal 1982, numerosi musicisti di diversi generi e livelli invadono piazze, giardini e stazioni per offrire al pubblico concerti gratuiti di inestimabile valore musicale e sociale. Per maggiori informazioni su orari e luoghi, consulta il sito ufficiale della manifestazione.

Celtica (4-7 luglio)

Courmayeur si presta a fare da cornice al Festival internazionale di musica, arte e cultura celtica, giunto quest’anno alla 23a edizione. Attesi oltre 200 eventi, 30 concerti, 100 laboratori, 80 conferenze e 60 artigiani. Sono previste inoltre sessioni di animazione per bambini, degustazioni di cibi tipici e ricostruzioni storiche.

Aosta classica (22 luglio – 4 agosto)

Festival nato nel 1996 e dedicato a numerosi generi musicali. Musica classica, contemporanea, etnica, jazz e canzoni d’autore: a questo e molto altro potrete assistere al Teatro romano di Aosta.

Châteaux en musique (ogni mercoledì di luglio e agosto)

Siti storici trasformati in eleganti sale da concerto in cui assistere a performance raffinate ed esclusive, nel pieno rispetto della costruzione originale. È questo ciò che accade tutti i mercoledì di luglio e agosto all’interno di alcuni tra i manieri più belli della Valle d’Aosta. I castelli di Introd, Sarre, Sarriod de la Tour, Gamba, Verrès e Issogne ospitano da ormai 13 anni un interessantissimo evento musicale capace di combinare performance artistiche di qualità, atmosfere medievali e curiosità storica.

Ététrad (21 – 24 agosto)

Luogo d’incontro ideale per chi ama esplorare i suoni del mondo, Ététrad è la rassegna estiva capace di creare ponti tra il passato, il presente e il futuro della musica tradizionale. Concerti, balli, incontri con gli autori, esposizioni e corsi vi accompagneranno alla scoperta della musica popolare di sperimentazione e innovazione. L’appuntamento è a Charvensod.

Cinema naturalistico ai piedi del Gran Paradiso. E in cima al Cervino.

Gli appassionati di cinema di montagna e di avventura potranno partecipare a ben due eventi a tema.

Il Gran Paradiso Film Festival, quest’anno alla sua 22a edizione, si svolge ogni anno in sette comuni appartenenti al Parco Naturale del Gran Paradiso. Cogne, Rhêmes-Notre-Dame, Aymavilles, Introd, Villeneuve, Rhêmes-Saint-Georges e Valsavarenche ospiteranno centinaia di film e migliaia di spettatori dal 15 luglio al 17 agosto. La programmazione estremamente varia riflette la vocazione internazionale del festival, nonché la volontà di generare interessanti spunti di riflessioni sui temi trattati.

A spingere il pubblico a riflettere su temi attuali – clima e ambiente su tutti – è anche il Cervino Cinemountain Film Festival. Questa rassegna cinematografica si svolge ogni anno (quest’anno dal 3 all’11 agosto) nelle località di Valtournenche e Breuil-Cervinia. Dedicato al cinema di montagna e d’avventura, il festival è membro dell’International Alliance per Mountain film e si dedica alla riproduzione di film già proiettati con successo in altri festival mondiali di cinema di montagna.

Con i suoi 2000 metri, il Cervino Cinemountain è anche il Festival più alto del mondo. Per scoprire qualcosa in più sull’evento, visita il sito ufficiale.

Cervino Cinemountain Film Festival
Cervino Cinemountain Film Festival
Tutti pazzi per i Cooking Show. E per i prodotti tipici del territorio. 

La gastronomia della Valle d’Aosta si differenzia da quella delle altre regioni italiane, essendo profondamente influenzata dai gusti francesi. I prodotti principali della regione sono formaggio e selvaggina. La tradizione culinaria valdostana vanta inoltre quattro prodotti DOP: i due formaggi Fontina, Fromadzo, e i due salumi Jambon de Bosses e Lard d’Arnad.

Proprio al Lard d’Arnad è dedicata, per l’appunto, la Festa del Lardo di Arnad, in programma il 25 agosto nell’omonimo comune. Il prosciutto crudo Jambon de Bosses è invece il principale protagonista del Percorso in rosso, l’indimenticabile viaggio nel mondo dei sapori tipici locali che avrà luogo il 13 agosto a Saint-Rhémy-en-Bosses.

Da non perdere anche Non solo Show Cooking, in programma dal 12 luglio al 19 agosto in varie località. Una serie di iniziative di valorizzazione dei prodotti tradizionali che unisce Chef e mercatini gastronomici. I piatti preparati, abbinati a bevande locali valdostane, saranno degustati e valutati da una giuria popolare.

Non solo show cooking
Non solo Show Cooking
A passeggio nella storia di Antey. HistoricAntey e Fiera dell’artigianato valdostano di tradizione.

Ti piacerebbe assistere all’addestramento dei legionari romani? O rivivere le epiche battaglie dell’era napoleonica? Antey-Saint-André ti aspetta al suo quarto raduno multiepocale, in programma sabato 20 e domenica 21 luglio.

L’11 agosto sarà invece possibile ammirare lavorazioni tradizionali e prodotti locali alla Fiera dell’Artigianato. Oltre 200 allievi delle scuole di artigianato della Valle d’Aosta mostreranno la lavorazione della pietra ollare e del ferro battuto, e presenteranno i propri lavori di scultura, intaglio e intreccio. Un’ottima occasione per celebrare il legame dei valdostani con la montagna e con le tradizioni, i ricordi e i sapori del passato.

Fiera dell'Artigianato Tradizionale
Fiera dell’Artigianato Valdostano di Tradizione
Weekend delle Fiabe nel Bosco. Per imparare divertendosi.

Bella, sicura, ricca di paesini immersi nella tranquillità dei parchi naturali e di attività adatte a grandi e piccini: la Valle d’Aosta è un luogo a misura di famiglia. Ed è proprio alle famiglie con bambini che la regione dedica numerose attività estive: parchi giochi e aree gonfiabili all’aperto, corsi di equitazione in vari maneggi della zona, cacce al tesoro e gite organizzate.

Quest’anno, dal 21 giugno all’11 agosto, grande appuntamento con i Weekend delle Fiabe nel Bosco a Brusson. Alle ore 18:00 di venerdì, sabato e domenica, bambini e famiglie potranno assistere alla messa in scena di sei fiabe classiche, riscritte per essere ambientate nei territori magici della Valle d’Aosta. Cappuccetto Rosso e il Pan Ner, Il Gatto con gli stivali e il Carnevale di Verrès, Biancaneve e la mela renetta sono solo alcune delle fiabe che verranno rappresentate con il chiaro intento, tanto giocoso quanto educativo, di integrare i racconti classici con la storia e la cultura del territorio. Perché divertirsi è bello, ma divertirsi imparando a conoscere le proprie origini lo è ancora di più.

Da non dimenticare anche la ricca offerta di attività sportive: dalle camminate su sentieri semplici alle piste per mountain bike, fino alle pareti di arrampicata installate in numerose aree verdi.

Maggiori informazioni sull’evento sono disponibili a questo link.

Weekend di fiabe
Weekend di Fiabe nel Bosco

Non ne hai abbastanza? Puoi consultare la guida degli eventi del territorio a questo indirizzo, e scoprire tutto ciò che la Valle d’Aosta ha da offrirti.

Un mix bilanciato di avventura e relax è l’ingrediente principale di ogni vacanza che si rispetti: rigenerante per i più grandi, entusiasmante per i più piccoli. Se siete alla ricerca di un territorio versatile capace di adattarsi ai gusti di tutti, tranquilli: la Valle d’Aosta non vi deluderà.

Leave a Reply

Your email address will not be published.