SAGRE E FESTE D’AUTUNNO: 7 APPUNTAMENTI DA NON PERDERE

Sapori, colori e profumi d'autunno

Sapori, colori e profumi d’autunno.

Feste contadine che ti faranno entrare nel cuore della vita agreste della Valle d’Aosta.

 

L’autunno è una stagione meravigliosa e ricca di appuntamenti che testimoniano la sinergia tra agricoltura, territorio, tradizione e turismo. Sei pronto a partire per questo gustoso viaggio alla scoperta di sagre e feste d’autunno?

 

1. Wine and Cheese – Torgnon, 2 settembre 2023

Un percorso goloso che ospita produttori di vino e formaggi valdostai e che si sviluppa all’interno della magnifica cornice del paese di Torgnon.

 

2. Fiera del Bestiame – Valpelline, 17 settembre 2023

La “Féa de Valpelline” ha antiche origini ed era la prima fiera autunnale dopo la discesa delle mandrie dagli alpeggi. Oggi la fiera affianca all’aspetto agricolo/commerciale la promozione e la valorizzazione delle tradizioni del territorio, dando spazio all’enogastronomia con degustazione della “seupa à la Valpellinentze” e all’artigianato locale.

 

3. Festa dell’Uva – Chambave, 21-24 settembre 2023

Il borgo di Chambave diventa il luogo di accoglienza di la “Féta di Resén”. Appassionati di vino e addetti ai lavori vivono un’atmosfera di festa e di immersione in un territorio a vocazione vitivinicola. Degustazione di prodotti locali, esposizione fotografica, conferenza tematica ed esposizione di grappoli sono solo alcuni degli appuntamenti organizzati.

 

4. Il Ritorno a Valle delle Mandrie dagli Alpeggi – Valtournenche, 23 settembre 2023

La giornata della “Désarpa” è un avvenimento tradizionale molto sentito dalla comunità rurale valdostana e, in particolare, per gli allevatori rappresenta un giorno di festa, da condividere con tutta la popolazione. Musica, danze, eccellenze enogastronomiche sono il contorno di questa festa d’autunno.

 

5. Festa del Pane – La Magdeleine, 30 settembre/1° ottobre 2023

“Du Blé au Pain” è la storia di antichi mulini, forni e pane di segale. Ogni villaggio valdostano era provvisto di almeno un forno comunitario, dove le famiglie cuocevano a turno il pane per il proprio consumo, di solito una volta l’anno, all’inizio dell’inverno. Questa consuetudine è ancora attuale in molti villaggi. Il mercato agricolo “Martsé dou Pan Ner, il processo di panificazione e cottura del pane ed il tour lungo il sentiero dei mulini sono un’esperienza da fare con tutta la famiglia.

 

6. Festa delle Mele – Antey-Saint-André, 7-8 ottobre 2023

“Mele Vallée” è la mostra mercato dedicata al frutto più diffuso nella nostra regione con numerose varietà e presentate sotto varie declinazioni. Un fine settimana dal sapore autunnale che riunisce i produttori valdostani di mele ed attira numerosi visitatori che possono partecipare ad iniziative collaterali rivolte a grandi e piccini.

 

7. Sagra del Miele – Chatillon, 27-29 ottobre 2023

Nelle vie del borgo si possono degustare e acquistare i mieli direttamente dai produttori. Tante sono le manifestazioni collaterali: dalle esposizioni di antichi attrezzi per l’apicoltura alle degustazioni dei mieli vincitori del concorso a loro dedicato. Un dolce appuntamento per salutare l’autunno.

 

🍂 🍂 🍂 🍂 🍂

Abbiamo stuzzicato sufficientemente il tuo palato e la voglia di organizzare un fine settimana in Valle d’Aosta per scoprire i prodotti a km zero che l’autunno offre?

Ti aspettiamo a Maison du Tatà: scegli, prenota il tuo appartamento su  www.maisondutata.it  e usufruisci dell’angolo cottura per cimentarti in gustose ricette con i nostri prodotti locali.

Cordialmente

Chiara N. 🤍

———-

🏡#maisondutatà 💙#accoglienzasicura

@maisondutata

⏭️ seguici sui nostri canali social

✎ taggaci nei tuoi post

ESTATE 2023: EVENTI AD ANTEY E DINTORNI

Media Valle del Cervino, un'estate ricca di eventi

Antey tra cultura, tradizione, musica e attività per bambini

La stagione estiva è ufficialmente iniziata con essa anche numerosi eventi all’insegna della musica, del divertimento, della cultura e del buon cibo.

Vediamo quali sono gli eventi più attesi dell’estate 2023 nella Media Valle del Cervino e non solo.

I venerdì della cultura

Dopo il successo della scorsa stagione estiva, tornano “I venerdì della cultura”, 5 appuntamenti per parlare di Valle d’Aosta e non solo:

14 luglio – Les chevaliers de Arpitan

Questo gruppo di rievocazione storica narrerà della vita dei mercenari svizzeri nel Rinascimento.

21 luglio – Cammino Balteo

Scoprire la Valle d’Aosta attraverso i suoi borghi e i suoi sentieri di mezza quota. Il cammino Balteo è un circuito di 350 km, con tappe di cammino di 4/6 ore ad una quota massima di 1.900 metri s.l.m.

28 luglio – I cani San Bernardo

I leggendari cani dell’Ospizio del Gran San Bernardo sono un’istituzione. Già dal XVII secolo i canonici si circondavano di giganteschi bovari svizzeri destinati alla guardia e alla difesa.

I discendenti di questi meravigliosi esemplari sono oggi allevati alla Fondation Barry per volere dei canonici stessi, che dal 2005 gli hanno affidato il canile dei San Bernardo.

4 agosto – Il segreto dei Trèves, custodi del Graal”: presentazione del libro di Federico Mantegari

Questo giovane scrittore valdostano ha esordito al salone del libro di Torino. Il suo romanzo storico narra di un’indagine sulla ricerca del Graal, di eventi reali e/o inventati tra  la Terrasanta e la Valle d’Aosta.

 11 agosto –  Alla scoperta del sistema solare

André Scalise Meynet, ingegnere aerospaziale, racconterà della sua passione per il suo sistema solare

Gli intramontabili: gli eventi più attesi dell’estate

Antey Médiéval – 15 e 16 luglio

Programma di Antey Médiéval, 15 e 16 luglio 2023
Rievocazione storica Antey Médiéval

È un appuntamento consolidato e molto apprezzato, la rievocazione storica riproporrà vicende o situazioni del Medioevo: esibizioni di sbandieratori, giullari, carosello equestre, banchetto medievale, esibizione falconiera.

Mercatino dell’antiquariato – 30 luglio e 9 agosto

Il mercatino delle pulci più conosciuto in Valle d’Aosta. Potrai trovare oggetti vinted per la tua collezione o per abbellire la tua casa: vecchi sci di legno o antichi mobili, gerle o stoviglie di porcellana, giocattoli di latta e di legno, dischi in vinile, cartoline e foto d’epoca, locandine e tantissimi altri oggetti di seconda mano.

Fiera dell’artigianato e della tradizione – 13 luglio

Il vecchio borgo di Antey ospita da oltre un decennio la fiera dell’artigianato locale dedicato alle scuole. Preziosi lavori di scultura, intaglio e tornitura del legno, intreccio, lavorazione della pietra ollare, del ferro e del rame, sono queste le opere che espongono gli artigiani che partecipano a questa che è la terza fiera per importanza della Valle d’Aosta dopo Aosta e Donnas.

Festival d’été – 18, 19 e 20 agosto

Una festa che si è evoluta nel corso dei decenni per celebrare Antey e i villeggianti che la frequentano durante l’estate. Tre giorni di allegria, musica, street food.

Bimbi mania: laboratori per bimbi e spettacoli per i più piccoli

Antey e i suoi meravigliosi parco giochi sono la meta ideale per una vacanza estiva in famiglia e le attività organizzate dalla biblioteca la renderanno ancora più divertente. Il 22 luglio il laboratorio di cianotipia insegnerà l’antica tecnica di stampa fotografica, mentre sabato 29 luglio tante risate saranno assicurate durante lo spettacolo “Il re delle caramelle”.

Il mese di agosto sarà sorprendente. Come? Lo scoprirai sui nostri canali social.

Musica per tutte le orecchie

8 luglio –  Concerto del Corps Philarmonique de Châtillon

Verrà proposto il “Piccolo principe”: spettacolo musicale in cui musica e parole si intersecano per far vivere al pubblico un fantastico viaggio.

20 luglio – Chamoisic – Cuba incontra la SFOM. 

Concerto in collaborazione con la Scuola di Formazione e Orientamento Musicale. La prima parte del concerto è dedicata alle formule di canto sacro della tradizione Yoruba per conoscere più da vicino la ricchezza musicale e culturale della Santeria cubana. Il concerto si conclude con una rassegna dedicata a Cuba, quella vera, rappresentata da musicisti nati e cresciuti nell’Isola tra la  rumba e il son. Un’esplosione di ritmo e di sorrisi che ci porterà in un clima caraibico pieno di storia e buona musica.

26 luglio – Lucio e Lucio

Concerto dedicato ai grandi della musica italiana:  Lucio Battisti e Lucio Dalla. I 2 grandi innovatori della musica pop italiana saranno interpretati da Annalisa Cantando (voce) e Lele Esposti (tastiera e voce).

Infine alcuni suggerimenti di attività ed eventi organizzati nei paesi nostri vicini, una modalità diversa e divertente per scoprire luoghi nuovi.

Chamois

9 luglio – Atelier degli artigiani

12 luglio – Cinema d’alta quota “A macchia d’olio”

19 luglio – Cinema d’alta quota “A macchia d’olio”

26 luglio – Cinema d’alta quota “A macchia d’olio”

30 luglio – Mercatino della festa patronale San Pantaleone

1 agosto – “Anche i sogni impossibili” spettacolo teatrale

9 agosto – Cinema d’alta quota “A macchia d’olio”

16 agosto – Cinema d’alta quota “A macchia d’olio”

17 agosto – Rassegna insoliti: spettacolo teatrale”Licheni”

20 agosto – Il gusto di una passeggiata: Chamois – La Magdeleine

24-27 agosto – Alt(r)iAscolti – concerti, passeggiate con guida e dibattiti

La Magdeleine

15 luglio – Chamoisic – Concerto dell’orchestra da camera del Conservatorio di Aosta

22 luglio – Escursione in natura “Saluto al sole”

27 luglio – “Giochi d’aria” – attività per bimbi

29 luglio – Presentazione del libro “Valle d’Aosta – uno straordinario viaggio fotografico” di Davide Cenadelli

31 luglio – 4 agosto – Proiezioni cinematografiche “Cervino Cinemountain Festival”

6 agosto – Escursione in natura “Saluto al sole”

11 agosto – Concerto itinerante Astreo – Musica per le stelle

12 agosto – Presentazione del libro “La Via Francigena in Valle d’Aosta”

18 agosto – Escursione al sito archeologico del Tantané

19 e 20 agosto – Fiabe nel bosco – rassegna teatrale per famiglie

26 agosto – Escursione in natura “Saluto al sole”

26 agosto – Fiabe nel bosco – rassegna teatrale per famiglie

27 agosto – Birra d’artista: sculture e birrifici nel bosco

Torgnon

7-9 luglio – Manifestazione ippica “Jumping Torgnon”

8 luglio – Passeggiate spettacolari – attività per famiglie

14-16 luglio – Manifestazione ippica: gara di Endurance

15 luglio – Conferenza: Le erbe nella farmacopea cinese

17 luglio – Dante d’antan – Letture-concerto dalla Divina Commedia

21-23 luglio – Manifestazione ippica “Jumping Torgnon”

22 luglio – Passeggiate spettacolari – attività per famiglie

26 luglio – Alla scoperta delle api

29-30 luglio – Manifestazione ippica “Jumping Torgnon”

29 luglio – Alpages Ouverts – Una giornata in alpeggio

30 luglio – “Lo tsaven de Torgnon” mercatino a km 0

6 agosto – Dog day

13 agosto – Falconeria

14 agosto – Stars of the pop

15 agosto – Festa di Ferragosto

19 agosto – Bike Trial Show

27 agosto – “Lo tsaven de Torgnon” mercatino a km 0

2 settembre – Torgnon wine and cheese emotion

 

L’estate a Maison du Tatà è libertà, è relax, è tante cose da fare… se ne avrai voglia.

 

Ti aspettiamo, non tardare a prenotare il tuo appartamento

 

Cordialmente

Chiara N. 🤍

———-

⏭️ seguici sui nostri canali social

✎ taggaci nei tuoi post

#maisondutatà #accoglienzasicura

@maisondutata 

VOLKS’N’ROLL CHE PASSIONE!

Maggiolini che passione

14° EDIZIONE VOLKSWAGEN AIRCOOLED MEETING

& ROCK’N’ROLL PARTY

 

Imperdibile l’attesissimo appuntamento con la quattordicesima edizione del Volks’n’Roll, evento unico nel suo genere che coniuga, come suggerito dal nome, la passione per le aircooled Volkswagen d’epoca e la musica rock’n’roll, tre giorni di puro divertimento nel nostro piccolo paese di Antey.

Il raduno di VW aircooled più grande d’Italia e il party rock’n’roll più cool d’Europa è fissato per il 16, 17 e 18 giugno 2023, il tutto si svolgerà in una scenografia naturale da favola, con sua maestà il Cervino a fare da cornice.

In questo week-end sarà possibile visitare un vero e proprio museo a cielo aperto con l’esposizione di centinaia di maggiolini e di furgoni VW d’epoca che arrivano da tutta Europa, ballare sulle note live delle migliori bands rock’n’roll e rockabilly, scatenarsi fino a notte fonda con DJ set, fare free camping nella natura più incontaminata ed assaggiare le succulente prelibatezze dei più rinomati street food in circolazione che delizieranno il palato di migliaia di visitatori attraverso una scelta gastronomica variegata.

Maggiolini che passione
Volks’n’Roll a Maison du Tatà

 

A contornare l’evento, tantissime attività:

🚘 workshops musicali di armonica a bocca e di ukulele;

🚘 corsi di ballo jive;

🚘 mercatino del settore VW Area Swap meet dove chiunque, possessore di un VW aircooled, può esporre e vendere/scambiare pezzi usati;

🚘 Legningegno, i grandi giochi in legno;

🚘 Volks’n’Kids ➡️ giro sui pony, avvicinamento all’arrampicata, gonfiabili, spettacolo di magia, bolle di sapone giganti, parco avventura (attività gratuite fino a 12 anni).

 

Con o senza VW, il V’n’R è un’esperienza indimenticabile da vivere senza freni, con gli amici, con la ragazza o in famiglia: un appuntamento imperdibile, adatto a grandi e piccini, giovani e “vintage”.

 

Non tardare a prenotare il tuo appartamento, ti aspettiamo a MdT

 

Cordialmente

Chiara N. 🤍

———-

⏭️ seguici sui nostri canali social

✎ taggaci nei tuoi post

#maisondutatà #accoglienzasicura

@maisondutata 

 

BIANCHE TORRI E UN PERCORSO MUSEALE MULTIMEDIALE – Castello di Aymavilles

Il castello di Aymavilles

Ad Aymavilles, circa 42 km da Antey-Saint-André, si trova l’ultimo gioiello architettonico entrato a fare parte della ricca rete di castelli della Valle d’Aosta.

Le quattro possenti torri del castello si innalzano tra i vigneti, disegnando una dimora medievale e barocca, unica e dal fascino insolito.

Una visita al castello di Aymavilles è certamente da aggiungersi alle mete primaverili consigliate in uno dei nostri precedenti articoli.

Scopriamo ora qualcosa in più sulla sua storia e sulla sua architettura.      

WhatsApp Image 2022 05 25 at 23.09.18 3

LE ORIGINI DEL CASTELLO

Risale al 1207 la notizia di una prima casaforte cinta da mura, quando i Signori del luogo erano i De Amavilla.

Le prime importanti trasformazioni si verificano nel corso del XIV secolo quando il castello diviene di proprietà di Aimone di Challant che conferisce alla struttura un aspetto più signorile e imponente.

L’aspetto attuale del castello e la realizzazione dei quattro torrioni sono opera di Amedeo di Challant, figlio di Aimone, che porta a termine i lavori di trasformazione del castello.

Il castello rimane di proprietà della famiglia Challant fino al 1565, quando alla morte di Renato di Challant, passa nelle mani di Federico Mandruzzo, nobile trentino sposato con Isabella, figlia del defunto Signore di Challant.

Nel 1696 il castello ritorna a far parte del patrimonio degli Challant e tra il 1715 e il 1728 il barone Joseph-Félix de Challant fa inserire nell’architettura del castello elementi tardo-barocchi, stucchi e comanda la realizzazione dello scalone esterno a doppia rampa.

Nel 1804 Philippe-Maurice Challant, non avendo eredi, lascia i suoi averi alla nipote Teresa, sposata con il conte Vittorio Cacherano Osasco della Rocca d’Arazzo il cui figlio, oltre a destinare il castello a sede delle sue collezioni d’arte e di antichità, si fa promotore di nuove campagne decorative sulle porte e sulle pareti del castello, secondo il gusto neoclassico e orientaleggiante molto in voga all’epoca.

Nel 1970 il castello diviene di proprietà della regione Valle d’Aosta.

IL PERCORSO MUSEALE

La visita guidata e le installazioni multimediali permettono di scoprire la storia del castello attraverso le fasi salienti della sua trasformazione, legate alle diverse famiglie che lo hanno abitato.
Il percorso museale si snoda su quattro livelli:

🏰 Livello I – la storia delle famiglie che si sono avvicendate nel castello: al piano terreno le sale illustrano le vicende della casata Challant e dei Bombrini, ultimi proprietari del castello prima dell’acquisto da parte della Regione autonoma Valle d’Aosta

🏰 Livello II – il collezionismo ottocentesco, da Vittorio Cacherano della Rocca Challant alla collezione della Accademia di Sant’Anselmo: al primo piano il grande salone rappresenta il punto di snodo tra la storia del castello e la nascita della raccolta della associazione culturale valdostana nel XIX secolo a cui sono dedicate tutte le stanze di questa sezione

🏰 Livello III – le stanze di Madama Giovane e la collezione della Accademia di Sant’Anselmo: l’esposizione convive con le testimonianze di vita quotidiana al castello nell’Ottocento

🏰 Livello IV – le fasi evolutive del castello e il soffitto ligneo del Quattrocento: il sottotetto, integrandosi con le testimonianze architettoniche ancora visibili, illustra le trasformazioni dell’edificio nel corso dei secoli con il supporto di tecnologie multimediali.

PRENOTA UNA VISITA

Tutti gli ospiti di Maison du Tatà possono beneficiare di una tariffa ridotta per la visita.

Per maggiori informazioni su costi, orari e su come raggiungere il castello consulta la pagina dedicata sul sito ufficio del turismo in Valle d’Aosta.

Noi, ti aspettiamo a MdT !

Cordialmente

Chiara N. 🤍

 

✍️ Contattaci 

    La informiamo che i dati da Lei inseriti saranno usati al solo fine di fornirLe le informazioni richieste. I Suoi dati saranno trattati con mezzi informatici nel rispetto dei principi stabiliti dal Codice della Privacy (Decreto Lgs.196/2003).

     

     

    COME SCEGLIERE UN APPARTAMENTO PER LE VACANZE?

    La domanda è semplice ma richiede una risposta articolata.

    D’istinto la nostra risposta è “scegliere un CAV”, anche perché ne gestiamo uno.

    Un CAV❓ Che cos’è un CAV❓

    Nell’immaginario collettivo un CAV, ovvero case e appartamenti per vacanza, è rappresentato da un immobile in affitto; nella realtà la gestione di appartamenti regolamentati è molto di più.

    È sempre più facile trovare un appartamento in affitto facendo ricerche sul web, ma è altrettanto facile trovare e avere la certezza che si tratti di un affitto garantito ❓

    Chi ti accoglie è un professionista che osserva ed applica le procedure dell’accoglienza ❓

    Il personale che si occupa della pulizia del tuo appartamento è adeguatamente formato in materia di sicurezza e igiene ❓

    Dopotutto se stai cercando un appartamento, e non un albergo, è perché ti piace la libertà della vacanza senza orari, la privacy e il comfort di un ambiente tutto tuo anche quando sei fuori casa e soprattutto una vacanza senza pensieri e sorprese poco piacevoli.

    Ecco perché è importante che tu scelga l’appartamento per le tue vacanze con consapevolezza e responsabilità.

    🏡 🏡 🏡 🏡 🏡 🏡

    Chi, come noi di MdT, ha deciso di seguire la propria inclinazione e passione per l’ospitalità è consapevole che non si tratta di affittare solo un alloggio ma qualcosa di più, di molto importante: ovvero accogliere ed ospitare responsabilmente, con competenza, professionalità e nella legalità.

    Fare la differenza in un mercato saturo, soprattutto di “host improvvisati”, è fondamentale ed è fare la differenza che ci spinge a sviluppare nuove metodologie di lavoro grazie alla formazione continua, nostra e dei nostri collaboratori, al monitoraggio e alla manutenzione periodici e sistematici degli appartamenti e dei loro impianti, all’assistenza dei nostri ospiti prima, durante e anche dopo la loro esperienza di vacanza, garantendo la libertà e la privacy che la vacanza in appartamento richiede.

    È un vero e proprio lavoro che, come ogni altro lavoro, richiede impegno costante, osservazione di leggi e protocolli, elementi distintivi dall’attività di “host per hobby”.

    Il dietro le quinte dell’ospitalità a volte può rivelarsi faticoso e noioso, occorre stare al passo con la burocrazia amministrativa, seguire le norme di pubblica sicurezza, di igiene e sanitarie, osservare il mercato dell’ospitalità e i suoi cambiamenti.

    Al contempo è appagante e di grande soddisfazione. Per noi è importante che i nostri futuri ospiti ci contattino direttamente per fare comprendere loro come ci prepariamo ad accoglierli e capire da loro cosa si aspettano dalla loro prossima di vacanza. Accade anche che siano gli stessi ospiti a fornirci suggerimenti e spunti per migliorarci e crescere. Un altro punto di vista è sempre gradito.

    Il web è un grande contenitore da cui prendere spunti e idee, il nostro consiglio è fare una cernita e poi, senza timore, porre quesiti ed esporre dubbi ed inclinazioni prima di prenotare la vacanza in appartamento.

    “La professionalità sta nel sapere COME farlo, quando farlo, e NEL farlo.” (Frank TYger)

    Ti aspettiamo a MdT, cordialmente

    Chiara N. 🤍

    ✍️ Contattaci 

      La informiamo che i dati da Lei inseriti saranno usati al solo fine di fornirLe le informazioni richieste. I Suoi dati saranno trattati con mezzi informatici nel rispetto dei principi stabiliti dal Codice della Privacy (Decreto Lgs.196/2003).